il Reishi è un efficace antiossidante

29.07.2015 19:18

I radicali liberi dell'ossigeno e dell'azoto sono molecole chimiche altamente reattive, la cui azione nociva sulla salute ha suscitato negli ultimi anni un grande interesse scientifico.     Queste sostanze sono prodotte dall'organismo, perchè la loro formazione viene favorita dalla presenza di elementi, quali: alcool, nicotina, ozono e ossido di azoto nell'aria (sopratutto in estate), metalli pesanti quali, mercurio, piombo, e cadmio, farmaci, raggi ultravioletti, smog, pesticidi, conservanti negli alimenti, cibi affumicati e salmistrati, composti degli idrocarburi, presenti in molti prodotti chimici, elettrosmog, cellulari ecc.. L'elenco assolutamente incompleto  dimostra in maniera chiara come sia impossibile sottrarsi completamente all'influsso dei radicali liberi. Queste sostanze sono pericolose perchè essendo instabili, cercano di creare dei legami per formare una molecola stabile. Esse, infatti, attaccano le molecole delle cellule organiche, intervenendo considerevolmente nel ciclo regolare di un organismo sano e dando luogo a malattie quali cancro, arteriosclerosi, artrite, ecc. La loro influenza sul funzionamento regolare del sistema immunitario è pertanto estremamente dannosa. Secondo alcune teorie la presenza concentrata di queste molecole nell'organismo accelererebbe il processo d'invecchiamento o addirittura ne sarebbe la causa scatenante. Un esubero di radicali liberi può, per esempio, favorire l'avvizzimento della pelle. Il processo di invecchiamento è così complesso, che sicuramente non è riconducibile  a un unico fattore. Il medico e chimico e Denham Barman dell'università del Nebraska ha dimostrato che i danni causati dai radicali liberi sono simili ai cambiamenti biologici  che si manifestano nel processo d'invecchiamento (per esempio, alterazioni del tessuto connettivo e delle pareti dei vasi sanguigni). L'azione dei radicali liberi favorisce il deposito nelle cellule dell'organismo, della cosidetta "scoria cellulare" Lipofushin, la quale impedisce il buon funzionamento delle cellule. Questa sostanza si riproduce in quantità concentrata con l'avanzare dell'età. Il dottor Denham Barman paragona il processo di invecchiamento a una sorta di "ruggine", che impedisce all'organismo  di funzionare bene.

Antiossidanti contro i radicali liberi

Per scongiurare l'azione nociva dei radicali liberi, sono consigliati gli antiossidanti, che neutralizzano le molecole instabili prima che danneggino l'organismo, i più noti sono: Beta carotene (forma primitiva della vitamina A, vitamina E, vitamina C, Zinco, Selenio, Coloranti vegetali.

Massimo 392 6370518

Cerca nel sito

Contatti

massimobenessere 60100 Ancona Cell. 3926370518 skype: massimoxbenessere
facebook:
https://www.facebook.com/pages/Massimobenessere/357012657818942?sk=timeline

Prodotti più venduti

La categoria è vuota.